testata ADUC
Banche e clienti: nella vita ci vuole pazienza… da parte di tutti!
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Anti Patico
6 luglio 2018 15:37
 
  Anche da parte dei membri di un Collegio dell'Arbitro Bancario Finanziario che si ritrovano a dover discutere il seguente ricorso:
Titolare di un conto corrente, il cliente effettuava un prelievo di mille euro e il cassiere quantificava l’importo da ritirare in 14 banconote da euro 50,00, 10 biglietti da euro 20,00 ed altri 10 da euro 10,00.
A fronte della contrarietà nell’accettare le 20 banconote di taglio più piccolo, l’operatore forniva 4 biglietti da euro 50,00 ed uno di euro 100,00
e sottoponeva al correntista due quietanze, una per il prelievo e addebito e l’altra per il cambio delle banconote.
Esperita la fase del reclamo, il correntista si duole che l’operazione di cambio, essendo "avulsa dal contesto del prelievo", sia "priva di fondamento" nonché "pregiudizievole", dal momento che essa rientrerebbe tra le operazioni sospette di riciclaggio. Ne chiede perciò la cancellazione e il risarcimento del danno per 5 mila euro.


Per coloro i quali non si fidassero, e li comprendiamo: è tutto vero
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori