testata ADUC
Cannabis legale e consumo in pubblico. Ok dalla Corte Costituzionale della Colombia
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
24 giugno 2019 10:51
 
La Colombia è molto più davanti degli Stati Uniti per quanto riguarda la libertà delle droghe.
Come riportato dall’editorialista in materia di cannabis del giornale “LA Weekly”, Michael Miller, la Corte costituzionale della Colombia ha recentemente messo fine alle norme del 2017 che vietavano il consumo di marijuana in pubblico. La norma, che faceva parte del codice di polizia, è stata dichiarata incostituzionale in quanto "viola il diritto alla privacy, l'autonomia di un individuo e il libero sviluppo della personalità", ha scritto la Corte.

Natalia Springer, sulla rivista colombiana Las 2 Orillas, ha fatto notare come in virtù di queste norme di polizia, qualsiasi tipo di consumo pubblico di una sostanza inebriante può rientrare nel divieto, tra cui bere una birra in un patio di un ristorante.

I legislatori che hanno sostenuto la sentenza della corte hanno fatto notaare che il divieto non ha nulla a che fare con la sicurezza pubblica e tutto ciò che riguarda l'opposizione politica al programma di marijuana medica della Colombia, che è legale dal 2016. Ma la corte ha specificato che la sua sentenza si riferisce ad una legge scritta male, non alla politica.

"Una legge non può creare restrizioni generali alla libertà", ha scritto la corte. "Deve essere specifica per quanto riguarda il tempo, il luogo e le circostanze ... e soggetta a ragionevolezza e proporzionalità".

Il presidente conservatore Iván Duque, che sosteneva il divieto pubblico di consumo, ha detto che "accetta e rispetta" la decisione della corte.

Secondo la legge colombiana, i pazienti con marijuana medica hanno il diritto di accedere, coltivare e consumare cannabis. … Le famiglie possono coltivare fino a 20 piante, ma i pazienti non sono autorizzati a vendere le loro piante o i loro prodotti.

Negli Stati Uniti, solo uno stato ha approvato con una legge il consumo in pubblico. A maggio, il Colorado ha approvato un disegno di legge sulla "marijuana hospitality", che stabilìsce un sistema con licenza per locali specifici per questi consumi, come bar di cannabis, sale da concerto e salotti. L'Alaska, a marzo, ha approvato una legge molto restrittiva per il consumo in alcuni luoghi pubblici.

Anche il Massachusetts e alcune contee della California stanno provando a lanciare programmi di consumo in pubblico, ma con risultati fino ad ora lenti e limitati.

(articolo di Randy Robinson, pubblicato sulla rivista Merry Jane del 20/06/2019)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori