testata ADUC
Portugal Telecom – Oi Brasil: una casa di investimenti offre il 50% per i crediti individualizzati
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Anna D'Antuono
17 giugno 2018 17:30
 
 Uno degli Studi Legali brasiliani che ha curato l'istanza di individualizzazione presso la Corte di Rio de Janeiro ha ricevuto incarico da parte di una casa di investimenti interessata all'acquisto dei crediti individualizzati presso la Procedura di amministrazione straordinaria del Gruppo Oi Brasil – Portugal Telecom.

La proposta, pertanto, riguarda solo gli obbligazionisti che hanno portato a termine con successo l'individualizzazione del credito presso la Corte di Rio de Janeiro prima e il sito internet della procedura poi, oppure gli obbligazionisti (quasi nessuno italiano) che si erano iscritti nella prima fase del "Recuperação Judicial" (concordato in continuità).

La proposta prevede il pagamento del 50% del valore nominale delle obbligazioni per le quali si è proceduto all'individualizzazione. Il corrispettivo potrebbe crescere con l'aumentare del valore nominale ceduto.

E' previsto un importo complessivo al di sotto del quale il proponente non desidera comprare: 10 milioni di valore nominale dei bond ammessi al passivo della procedura.

Gli obbligazionisti interessati possono contattare Aduc per ottenere maggiori informazioni. E' importante per raggiungere il minimo necessario affinché i crediti vengano comprati ed anche per vedersi riconoscere un prezzo più alto rispetto al 50%.
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori