testata ADUC
Solid FX Plus: nuove prove su gestione abusiva e attività di Galloro. Esposti a Consob e Ocf
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Giuseppe D'Orta
3 agosto 2018 8:31
 
  Dopo il nostro articolo su Solid FX Plus della Solid Financial Service Ltd il consulente di Südtirol Bank - Alto Adige Banca, Massimiliano Galloro, ha scritto al sito Bluerating.com per rilasciare alcune dichiarazioni. Si legge tra l'altro:
"Anche io sono vittima di questa società di trading on line, in quanto ero legato a codesta società, la Solid Financial Services ltd, come cliente, e successivamente ho presentato alla società suddetta altri investitori, nell’ambito di un progetto "amico porta amico", o come altri broker forex chiamano di Introduzione al broker. Questa è una prassi consolidata nel mondo del forex . A nessuna persona entrata in contatto con me ho mai riferito che era una attività svolta nell’ambito del mio ruolo di consulente della Sudtirol Bank, né tanto meno nessuna persona è in possesso di moduli o altra contrattualistica che possa affermare il contrario. Quei pochi clienti della Sudtirol Bank che hanno investito nel forex possono testimoniare quello da me affermato, bastava un contatto diretto da parte della Sudtirol, cosa non avvenuta.
Il resto delle persone coinvolte ha saputo che io svolgessi l’attività da consulente per conto della Sudtirol , in questi giorni dopo la pubblicazione dell’articolo dell’Aduc. Non ho mai preso provvigioni dalla Solid Financial Service LTd , ma il mio guadagno era dovuto esclusivamente all’operatività fatta dal broker".


Vi sono non pochi aspetti da confutare. Prima di tutto, si parla di almeno centoventi clienti ed è davvero difficile credere che Massimiliano Galloro abbia apportato alla Solid FX Plus un tale enorme numero di rapporti soltanto perché "cliente che si trovava bene". Se anche fosse, le iniziative del genere "amico porta amico", molto diffuse anche tra le banche, consistono in un premio di modico valore che viene assegnato a chi presenta la banca ad un amico che vi apre il conto.
Le cose cambiano parecchio, però, quando si tratta di servizi di investimento. Finché si parla, come sopra descritto, di segnalare ad un amico un intermediario affinché vi apra un conto, passi pure. Ma quando invece si parla di introducing broker si entra in tutt'altro ambito. Aduc è in possesso di un documento, che pubblichiamo, riguardante il Progetto Major offerto dalla Solid FX Plus, tramite cui il cliente si impegna a non ritirare il capitale investito e le plusvalenze per un termine di sei mesi, mentre dal termine del primo mese è possibile ritirare in tutto o in parte le plusvalenze, in modo da potersi rendere conto delle tempistiche e delle metodologie (e, aggiungiamo noi, constatare che l'accredito arriva sul serio). Allo scadere dei sei mesi, il cliente è libero di prelevare tutto o parte del deposito o di proseguire nel progetto, modificandone le condizioni.

Il documento prova come Massimiliano Galloro proponesse gli investimenti della Solid FX Plus al punto tale da firmare la documentazione societaria in cui veniva definito "consulente".

Se anche Galloro non fosse realmente stato consulente ma, come invece afferma, un introducing broker, la sostanza delle cose non cambierebbe. Anche l'introducing broker deve essere iscritto all'albo dei promotori finanziari, come più volte ribadito dalla Consob (una tra le tante, la Comunicazione numero 10069692 del 6 agosto 2010). Nel caso in questione, del resto, il discorso delle autorizzazioni decade ancora prima perché, come abbiamo evidenziato nel precedente articolo, né Solid FX Plus, né Solid Financial Service Ltd sono autorizzate a prestare i servizi di consulenza e di gestione. Massimiliano Galloro, per la professione che svolgeva, non poteva non rendersi conto di tutto ciò.

Riguardo invece le affermazioni di Galloro secondo cui "A nessuna persona entrata in contatto con me ho mai riferito che era una attività svolta nell’ambito del mio ruolo di consulente della Sudtirol Bank", numerosi clienti affermano il contrario, e non pochi di loro venivano anche ricevuti nel suo ufficio di Tremestieri Etneo.

Ma non finisce qui. Aduc è in possesso anche di un documento, che pure pubblichiamo, con cui un'altra cliente, "attraverso il suo attuale consulente (ci risiamo) Massimiliano Galloro, autorizza la società Solid Financial Services nella gestione del suo capitale per quanto riguarda il trading on line". E rieccoci con la gestione abusiva dei conti della clientela.
Da notare la data del documento, 4 giugno, mentre la Consob aveva vietato la prosecuzione dell'offerta di Solid FX Plus il 24 maggio. Alla Solid Financial Services non hanno perso tempo, insomma, per cercare di metterci una pezza e continuare a lavorare.

In base a tutto ciò, Aduc ha oggi presentato un esposto alla Consob riguardo l'attività abusiva di Solid FX Plus e di Solid Financial Service Ltd., nonché all'Ocf, Organismo di vigilanza e tenuta dell'albo unico dei consulenti finanziari, competente dallo scorso 2 luglio per i procedimenti sanzionatori, in relazione all'operato di Massimiliano Galloro.

Per tutti gli interessati, Aduc mette a disposizione l'assistenza dei propri legali specializzati presenti nelle zone interessate. I clienti possono contattarci
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori