testata ADUC
 RUSSIA - RUSSIA - Dissidente arrestato con la scusa di possesso droga
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
25 febbraio 2020 7:48
 
Aleksandr Litreyev, l'inventore di un'app che permette a chi viene fermato dalla polizia russa durante una manifestazione di avvisare parenti e attivisti, e' stato arrestato e incarcerato con l'accusa di essere in possesso di meno di un grammo di ecstasy. Lo riferiscono i media russi precisando che Litreyev e' stato arrestato sabato sera subito dopo il suo arrivo a Yekaterinburg. L'arresto avviene in un momento in cui i dissidenti russi denunciano che le autorita' usano l'accusa di possesso di stupefacenti per colpirli.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori