testata ADUC
Allacciamento idrico
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
19 luglio 2021 0:00
 
Come già a Vs.conoscenza in un fabbricato di tre piani piano terra,secondo e terzo piano sono di proprietà di mia moglie mentre il primo piano è di proprietà di mio nipote.A seguito di un accordo il giardino condominiale è diventato proprietà esclusiva di mia moglie ad eccezione di una fascia che consente l’accesso al primo piano.Attualmente il collegamento idrico al primo piano avviene con una tubazione che attraversa la corte divenuta di proprietà di mia moglie.Alla luce di quanto esposto posso diffidare mio nipote ad eliminare tale tubazione(che allo stato è una servitù) trovandosi un’alternativa per l’allacciamento idrico? Grazie
Antonio, dalla provincia di CZ

Risposta:
Presumendo che i misuratori siano collocati al confine della proprietà comune, occorre accertare se il passaggio idrico preesistente è citato - come servitu' o viceversa con clausola di rimozione - nel testo dell'accordo contrattuale recentemente concluso. Altrimenti occorre trovare un accordo bonario con l'interessato.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori