testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Finanziamenti pubblici. 4 associazioni consumatori indagate per truffa in Lazio
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
27 marzo 2015 10:55
 
Certificavano prestazioni inesistenti per ottenere finanziamenti regionali fino a 75 mila euro. È l’accusa per cui sono indagati i rappresentanti legali e i presidenti di 4 associazioni consumatori. Agli accusati la Procura contesta il reato di truffa ai danni dello Stato.
I progetti
Si tratta di Federconsumatori Lazio, dell’Unione Nazionale Consumatori (Comitato di Roma e del Lazio), dell’Associazione difesa e orientamento consumatori Lazio (Adoc) e del Coniacut- Coordinamento nazionale consumatori e utenti onlus. I fatti risalgono al 2012, quando le organizzazioni presentano domanda per avere i finanziamenti messi a disposizione dalla Regione per progetti di tutela dei consumatori. È previsto che ogni organismo possa avere fino a 75 mila euro ma tutto deve essere riscontrabile attraverso fatture. Nei casi dei dossier depositati da Adoc e Coniacut, i documenti superano il vaglio della Regione e le due sigle ottengono 22mila e 5mila euro per i loro progetti.
Le denunce
Anche le pratiche di Federconsumatori Lazio e dell’Unione Nazione Consumatori Lazio ottengono il via libera. In questi ultimi due casi però quando giunge il momento di ritirare l’assegno, il finanziamento salta per l’intervento dell’autorità giudiziaria che dubita dell’esistenza delle prestazioni documentate. Alla stessa conclusione la procura giunge anche per i primi due casi. E scattano le denunce per truffa.
(da Corriere della Sera, cronaca di Roma)

 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori