testata ADUC
 U.E. - U.E. - Agricoltura biologica potrebbe nutrire Europa entro il 2050
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
21 giugno 2021 13:47
 
Un sistema agroalimentare biologico, sostenibile e rispettoso della biodiversita', potrebbe essere implementato in Europa entro il 2050. Lo suggerisce uno studio, pubblicato sulla rivista One Earth, condotto dagli scienziati del Centre national de la recherche scientifique, dell'Universita' La Sorbona di Parigi, del Centro comune di ricerca (JRC) in Italia, dell'Universita' Politecnica di Madrid, della Chalmers University of Technology, in Svezia e dell'Universita' delle risorse naturali e scienze della vita applicate, in Austria. I ricercatori hanno valutato la possibilita' di adottare un sistema a livello europeo in grado di assicurare l'equilibrio tra agricoltura e ambiente. Il team propone uno scenario a tre spinte: un cambiamento nella dieta, con un minor consumo di prodotti animali, l'applicazione di principi di agroecologia, come la generalizzazione di sistemi di rotazione delle colture e la connessione di colture e allevamenti in regioni specializzate. Limitando l'allevamento intensivo, le importazioni di mangimi, l'uso di fertilizzanti azotati sintetici e pesticidi, sarebbe possibile rafforzare l'autonomia dell'Europa e raggiungere la completa indipendenza sostenibile entro il 2050. Secondo questo scenario, i cereali potrebbero essere anche esportati nei paesi che ne hanno bisogno, mentre l'inquinamento idrico e le emissioni di gas serra nel settore dell'agricoltura risulterebbero sostanzialmente ridurre.
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori