testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - L’indicazione di origine obbligatoria per salumi e insaccati vuol dire qualità? La lista dei prodotti con l’obbligo
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
29 settembre 2020 12:14
 
Dalla metà del mese di novembre 2020 i prosciutti, gli insaccati e tutti gli altri salumi dovranno riportare in etichetta l’indicazione di origine della materia prima. È quanto prevede il decreto del 6 agosto 2020, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 16 settembre 2020, che fissa l’entrata in vigore 60 giorni dopo la pubblicazione. Il nuovo decreto è importante perché i consumatori sono sempre più interessati a conoscere l’origine delle materie prime dei prodotti alimentari. Da uno studio dell’Ismea emerge che l’83% dei partecipanti indica l’impiego di materia prima italiana come priorità nell’acquisto quando si fa la spesa, mentre oltre il 95% desidera avere quest’informazione chiara sull’etichetta.

Continua a leggere su Il Fatto Alimentare
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori