testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Rischio covid e Ryanair. Enac: attenersi alle regole altrimenti tutti i voli saranno sospesi
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
5 agosto 2020 16:20
 
Dura presa di posizione dell’Enac nei confronti di Ryanair, colpevole di non attenersi “sistematicamente alle disposizioni previste in Italia per limitare il rischio sanitario derivante dal coronavirus a bordo degli aeromobili in partenza e in arrivo negli aeroporti nazionali”.
Non solo  - scrive Enac – “non viene osservato l’obbligo del distanziamento tra i passeggeri, ma anche le condizioni che consentono la deroga a tale distanziamento sono disattese”.

L’Ente nazionale per l’aviazione civile ha informato la compagnia che qualora dovessero perdurare le violazioni delle norme e i comportamenti scorretti “disporrà un provvedimento di esclusione della possibilità di derogare all’obbligo del distanziamento, con la conseguenza che il riempimento dell’aeromobile sarebbe consentito solo fino al 50% della capacità”.

Non solo: Enac minaccia anche che se le regole venissero ancora disattese “sarà costretto a imporre la sospensione di ogni attività di trasporto aereo negli scali nazionali, chiedendo al vettore di provvedere, contestualmente, alla riprotezione di tutti i passeggeri già in possesso di titolo di viaggio”.

CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori