testata ADUC
Yahoo! Utenti piratati. Manca la risposta piu’ evidente al quesito piu’ semplice… Danneggiati: l’unione fa la forza!!
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
15 dicembre 2016 14:21
 
 Un miliardo di utenti piratati dai server di Yahoo!. Nel 2013, e l’informazione diffusa ora con l’ammissione di non essere stati in grado di capire come e chi. Siamo nel 2016 e si sta parlando di una questione molto delicata che e’ avvenuta 3 anni fa. 3 anni che per le dinamiche temporali dell’informatica e della comunicazione del millennio sono come 3 secoli di qualche tempo fa o 30 anni di un po’ meno di tempo fa. Comunque un tempo gigantesco in cui tutti coloro che ne sono stati vittima, non sapendo nulla, hanno continuato ad esserlo… con conseguenze che ognuno potra’ valutare rispetto al proprio caso. Chi ci ha perso cosa e -soprattutto- chi ha continuato a perderci e, potendo non mettere un tappo d’emergenza (magari anche solo migrando da questo provider) a questa perdita, per la diffusione dell’informazione solo tre anni dopo l’accaduto, quanto ha perso?
Ogni singolo utente ne tragga le valutazioni che ritiene opportuno, dopo aver fatto le analisi e i conti di cosa potrebbe essergli accaduto in questi tre anni, e che non e’ stato messo in condizione di porvi un rimedio anche se solo per una riduzione del danno. Importante e’ che ogni danneggiato non si faccia intimorire dalle difficolta’ a cui potra’ andare incontro per farsi risarcire. Il fatto che dall’altra parte ci sia un gigante multinazionale, e’ si’ un fatto scoraggiante per una qualunque azione di rivalsa, ma l’unione fa la forza, soprattutto quando le ragioni giuste ci sono.
Ovviamente auspichiamo che gli amministratori di Yahoo! si mettano a disposizione degli utenti per far fronte ai danni che gli stessi possono aver subito. Ma qualora cio’ non accada, o sia solo un paravento per buttare acqua sul fuoco, e’ bene che ognuno non lasci perdere… e noi di Aduc ci siamo, foss'anche per una class action!
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori