testata ADUC
Bloomberg: gli stock di cannabis aumentano dopo che il Canada ha legalizzato
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
19 ottobre 2018 12:03
 
 Gli stock di cannabis sono aumentati di valore piuttosto rapidamente negli ultimi mesi, con le azioni quotate nei mercati finanziari canadesi e statunitensi che hanno beneficiato del mainstreaming della marijuana. Dato che gli investitori di grosse dimensioni e le grandi società hanno investito, o si è visto che stavano osservando potenziali inserimenti sul mercato, gli investitori di ogni tipo hanno preso nota. Come riportato da Bloomberg, gli stock di cannabis sono aumentati un giorno dopo la legalizzazione del Canada e altre società canadesi hanno annunciato l'intenzione di aderire a Canopy Growth, Tilray e Cronos Group sulle borse statunitensi:
I titoli di cannabis sono in ripresa da giovedì, guadagnando dopo la giornata fiacca di mercoledì, poiché la legalizzazione della marijuana ricreativa canadese sembra essere partita bene, con due produttori canadesi di cannabis che si sono quotati alla Borsa di New York.
Il primo giorno delle vendite ricreative "sembra essere stato un successo evidenziato dalle lunghe code e dall'entusiasmo degli acquirenti", hanno detto in una nota gli analisti GMP Securities guidati da Martin Landry, aggiungendo che "vedere gli acquirenti di cannabis aspettare in fila invece di prendere la abituale e facile strada per il mercato nero, è incoraggiante e fa ben sperare per il mercato ricreativo in Canada."
Da un’altra parte, Aurora Cannabis Inc. e Aphria Inc., la terza e la quarta società canadesi di cannabis per valore di mercato, hanno dato una spinta ai loro piani di quotazione delle azioni della Borsa di New York. Aurora prevede di quotare le sue azioni over-the-counter la prossima settimana per iniziare a negoziare con il ticker ACB, mentre Aphria ha anche presentato le sue intenzioni alla SEC.
È meglio pianificare a lungo termine e non farsi trasportare da eventuali guadagni a breve termine, ma il futuro complessivo dell'industria della cannabis sembra essere estremamente brillante. Ci saranno sicuramente più sfide normative e politiche nel mercato canadese, ma il potenziale di crescita col trasferimento negli Stati Uniti e in Europa nel prossimo futuro offre enormi opportunità.


(articolo di Anthony Johnson  pubblicato su ICBC, International Cannabis Business Cionference del 18/10/2018)
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori