testata ADUC
Roma Capitale. Piove. La sindaca 'Alice' Raggi si dimetta
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
25 settembre 2020 11:20
 
  Immaginate la scena: strade allagate con l'acqua che arriva a metà portiera delle auto, scale della metropolitana trasformate in tante cascate quanti sono i gradini, bus fermi, strade prive di illuminazione pubblica.

Non è la scena di un film del terrore, ma la fotografia corrente della Capitale d'Italia.

La prima lettera che abbiamo inviato alla sindaca Virginia Raggi appena eletta, nel giugno 2016, conteneva l'invito a predisporre le attività di pulizia di tombini e caditoie, che sono la causa degli allagamenti.

Avevamo preso in parola la sindaca Raggi che dichiarava orgogliosa: "Il vento sta cambiando". Pensavamo si riferisse a una nuova ed efficace azione amministrativa, invece, la realtà è che il vento della Raggi ha peggiorato la situazione.

Eppure, aveva tutte le carte in regola per governare Roma: eletta con il 67% dei voti e con una maggioranza assoluta in Consiglio comunale.

Non era mai successo che nelle elezioni capitoline si raggiungessero queste percentuali; non occorreva fare mediazioni o accordi con altre forze politiche, tutto dipendeva dalla capacità di realizzare il programma, avendo, la sindaca Raggi, anche il potere di nominare assessori e dirigenti comunali.

Sono passati più di 4 anni dalle elezioni e la situazione è quella sopra descritta.

La sindaca Raggi ha annunciato la sua ricandidatura: forse vive nel mondo meraviglioso di Alice, noi no.

E' necessario che prenda atto della realtà e faccia un favore ai romani: si dimetta.
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori