testata ADUC
Regione Lazio. Trasporti ferroviari. Un disastro
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
17 dicembre 2019 13:08
 
 Al secondo e terzo posto delle peggiore linee ferroviarie italiane. Questa la classifica, secondo il rapporto della Legambiente, delle tratte laziali Roma-Ostia e Roma-Viterbo. 

La linea Roma-Ostia Lido fu completata nel 1924, lunga 27 km, collega la Capitale con un proprio Municipio situato sul litorale.

La linea Roma-Civitacastellana-Viterbo fu completata nel 1932, è lunga 102 km, collega Roma con Viterbo. 

Le tratte sono di proprietà della Regione Lazio che le ha date in gestione all'Atac, l'azienda dei trasporti del Comune di Roma. Si può immaginare come siano gestite, tant'è che puntualmente si rinnova la classifica negativa.

Che aspetta la Regione a togliere all'Atac la gestione di queste due linee ferroviarie e indire una gara europea? Era stato proposto un projet financing della società Ratp per trasformare la linea Roma-Ostia in metropolitana. La procedura è stata interrotta dalla Regione, ma il Tar aveva dato ragione alla Ratp. 
A che punto siamo? Non è dato di sapere.

Nel 2017, il Centro di ricerca per il  trasporto e la logistica dell'Università degli Studi di Roma, la Sapienza, aveva consegnato il Piano regionale della mobilità. 
Si programmavano linee ferroviarie, stradali, porti, aeroporti, addirittura piste ciclabili. Lo studio, commissionato dalla Regione, è costato circa 1 milione di euro. 
A che punto siamo? Non è dato di sapere.

L'urgenza, comunque, di ammodernare le due linee ferroviarie è nota da tempo, anche per la quantità di utenti trasportati, si pensi che solo la linea Roma-Ostia trasporta giornalmente 55 mila passeggeri.

Che vuole fare il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti?  E' da 6 anni che dirige la Regione e sarebbe il caso che si occupasse del problema.

I cittadini aspettano, sempre più impazienti.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori