testata ADUC
Dertrazione Fiscale
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
23 settembre 2020 0:00
 
Buongiorno, nella palazzina in cui abito sono stati fatti dei lavori di ristrutturazione. Mio marito ha fatto bonifici per 9000 Euro. Il capocondomino ha emesso certificazione relativa ai lavori effettuati a nome mio che sono una donna che non lavora. Adesso il consulente mi comunica che in sede di dichiarazione dei redditi (facciamo la dichiarazione congiunta, il 730), io e mio marito non possiamo detrarre i 9000 Euro versati perché io sono un familiare a carico e la certificazione dei lavori di ristrutturazione è stata fatta a nome mio e per questo motivo non posso usufruire del bonus fiscale. Ma come è possibile? Vengono così penalizzate le persone che non hanno reddito e che vivono di un solo modesto stipendio e fanno grandi sacrifici per pagare i lavori visto che abbiamo anche un figlio. Potreste farmi sapere se effettivamente non possiamo detrarre questi soldi nel 730
Greta, dalla provincia di BO

Risposta:
non avendo lei un reddito da dichiarare, non può portare le spese in detrazione. Poiché i bonifici li ha fatti suo marito, potrebbe provare a chiedere all'amministratore o comunque al condominio di correggere la fattura e indicare sulla stessa che le spese sono state sostenute da suo marito, e non da Lei. Non sappiamo se sia ancora possibile, ma ci provi. Cosi' potrà essere suo marito a godere della detrazione. Ma è necessario che la fattura o comunque la ricevuta sia fatta a nome di chi ha effettivamente sostenuto la spesa.
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori