testata ADUC
Multe stradali. il triste record di Firenze, come difendersi
Scarica e stampa il PDF
3 giugno 2023 16:30
 
La rendicontazione ufficiale degli incassi 2022 da multe per violazione del codice della strada, colloca il Comune di Firenze al primo posto in Italia per quelle da violazione dei limiti di velocità: 23,2 milioni su un totale di incassi di circa 47 milioni (1).

Se consideriamo che il bilancio 2023 prevede - multe complessive - un incasso di 93 milioni su un totale di 831 milioni di incassi correnti, si comprende bene la particolare ed intensa attività di Palazzo Vecchio in questo ambito… raggiungere gli obiettivi di bilancio è obiettivo/vanto irrinunciabile.

La rendicontazione ci conferma che il cavallo di battaglia di questa politica sono gli autovelox, quelli modificati di recente, che fanno multe anche 30 metri prima e dopo la postazione, multe che vengono notificate come minimo un paio di mesi dopo e, di conseguenza, chi infrange se ne rende conto solo dopo che ha ricevuto molte e molte multe. Si chiamano multe seriali ed è una strategia del Comune per incassare il più possibile, strategia applicata, per esempio, anche per gli accessi alla Ztl a chi non si è reso conto di avere il permesso scaduto, non avendo il Comune comunicato questa scadenza.

Si può essere belli e bravi nelle ipotetiche gare che i Comuni si fanno per essere amministrazioni più all’altezza delle esigenze dei cittadini… ma questo scettro fiorentino proprio non ci piace. E restiamo basiti del fatto che invece sembra piacere a Palazzo Vecchio.

Non abbiamo più parole per commentare questa arroganza, anche perché le motivazioni che in questi ultimi mesi abbiamo ascoltato da parte del Comune, nonché dei vigili a cui le persone multate attonite si rivolgono per capire, sono di insensibilità e di sottovalutazione del fatto che in questo modo stanno costruendo una città sempre più odiata dagli amministrati. Noi crediamo che compito dell’amministrazione sarebbe di prevenire gli illeciti, ma sembra che invece il compito sia quello di incoraggiarli.

E’ bene ricordare che per tutte le multe seriali inflitte dal Comune, si può sempre tentare ricorso al giudice di pace con buone possibilità di accoglimento

1 - rendicontazione fatta al ministero dell’Interno


Qui il video sul canale YouTube di Aduc
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS