testata ADUC
Doggy bag obbligatoria? Mah
Scarica e stampa il PDF
10 gennaio 2024 15:53
 

 Un deputato ha presentato una proposta di legge con cui vorrebbe rendere obbligatoria nei ristoranti la cosiddetta “doggy bag”, la scatolina molto diffusa nel mondo con cui si può portare via dal ristorante il cibo che, acquistato, non si è consumato. Originariamente era il cibo da dare al proprio cane… ma i tempi cambiano….

L’on.Giandiego Gatta (Forza Italia) ha previsto che il ristorante debba mettere a disposizione, su richiesta, dei contenitori alla bisogna. In caso di inadempienza da parte del ristoratore sono previste multe fino a 125 euro. 

L’iniziativa, ovviamente, è fatta a scopi ecologici, contro gli sprechi, etc.

Ci domandiamo se, sulla stessa scia, non dovremmo assistere fra non molto ad un progetto di legge che normi la concessione dei servizi igienici in un locale pubblico, per uso da parte dei clienti e non solo (normativa attualmente in capo alla polizia annonaria comunale).
Una battuta?
Mica tanto…. che differenza c’è rispetto ad evitare che un essere umano non si lavi le mani, non se la faccia addosso e/o stia male per non essere andato nella toilette?

La terribile e irrefrenabile voglia di voler normare e legiferare su tutto (anche per motivi nobili, per carità…) può portare a questa ed altre iniziative. Non solo, ma visto l’obbligo, c’è forse un motivo perché il ristoratore non debba, probabilmente in modo impercettibile, aumentare i prezzi di ogni singolo piatto? No… e sarebbe logico lo facesse.

Perché non si lascia, magari anche promuovendo con qualche campagna di pubblicità progresso, al singolo ristoratore la possibilità di distinguere la qualità del proprio servizio anche con l’offerta del doggy bag?

Qui il video sul canale YouTube di Aduc
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS