testata ADUC
Ministro Agricoltura cerca voti contro i consumatori di vino
Scarica e stampa il PDF
9 marzo 2024 14:54
 

Il ministro dell’Agricoltura ha prorogato al 30 giugno la deroga all’entrata in vigore delle nuove etichette del vino. Una precedente deroga aveva posticipato all’8 marzo l’entrata in vigore, prevista lo scorso 8 dicembre 2023.

Il metodo “balneari” (che vivono di deroghe da decine d’anni e lucrano sulle tasche dei consumatori assicurando i voti, in base alle stagioni politiche, a destra e sinistra) è ancora una volta ufficializzato dal nostro governo. Tanto, poi, le eventuali multe (già in corso per i balneari), le paga lo Stato italiano aumentando il debito pubblico.

Il caso del vino riguarda etichette che, dovendo entrare in vigore lo scorso 8 dicembre, devono contenere i termini 'ingredienti' e 'dichiarazioni nutrizionali' al posto della semplice 'i' con il conseguente obbligo di tradurre tali parole nelle diverse lingue dei Paesi di destinazione. La motivazione del ministero è bizzarra: “tanto le informazioni che devono esserci, se uno inquadra il Qr code presente sull'etichetta, le può avere”... noto che i consumatori prima di bere/scegliere un vino fanno la scansione del Qr code…. 

Ora la proroga è non a caso a dopo le elezioni europee, sì da rimarcare l'antieuropeismo di comodo del governo (lo stesso mostrato nella vicenda dei trattori e che, nello specifico, non è servito a nulla). Poi si vedrà.

Facendo un po’ di ironia sembra un messaggio del tipo: “ora ti dò la scarpa sinistra, se mi voti e mi fai vincere, poi ti dò anche la scarpa destra”.... ammesso che, pur vincenti i partiti anti-europeisti alle elezioni, abbiano intenzione e capacità di modificare  queste norme. Ma forse questi sono discorsi troppo raffinati a fronte della rozzezza del nostro ministero della sovranità alimentare e dei propri genuflessi.


Qui il video sul canale YouTube di Aduc

 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS