testata ADUC
Passaporti. Ma che succede? That’s Italy
Scarica e stampa il PDF
18 marzo 2024 16:37
 

 La questione dei tempi (quando si riesce a prenotare) biblici per un passaporto è diventata talmente quotidiana, che non ci si rende più conto che dal complicato, siamo passati al ridicolo, e da quest’ultimo alla tragedia.

Un nuovo libro di Kafka? Un film sull’impazzimento dell’umanità ai bordi del collasso del Pianeta?

Riportiamo la parte essenziale di un comunicato della Questura di Firenze che, ovviamente, si sono impegnati per arrivare a questo risultato per il bene pubblico.

“.... Sarà operativa dal 21 marzo a Firenze l'agenda online per prenotare appuntamenti prioritari per il rilascio passaporti urgenti. Qualora nella sezione "Appuntamenti ordinari" dell'Agenda online non fossero disponibili date compatibili con le proprie esigenze e si ha, effettivamente, la necessità di partire entro 30 giorni, spiega una nota, sarà possibile visualizzare sull'Agenda passaporti la sezione "Appuntamenti prioritari". Si potranno così consultare le disponibilità per le due settimane successive e fissare un appuntamento. Oltre alla ricevuta e alla domanda di passaporto, il sistema farà stampare un modulo di autocertificazione dell'urgenza che, compilato e sottoscritto dall'interessato, dovrà essere consegnato in questura al momento dell'appuntamento, unitamente alla documentazione cartacea comprovante l'urgenza e la data del viaggio. Nel caso in cui non fossero invece presenti disponibilità neanche nella sezione degli appuntamenti prioritari, il sistema proporrà un tasto "Stampa modulo urgenza", che consentirà al cittadino di compilare, stampare e firmare un modulo in cui lo stesso potrà autocertificare la necessità di partire entro 15 giorni. Il modulo dovrà essere consegnato all'Ufficio passaporti insieme alla documentazione cartacea comprovante l'urgenza e alla documentazione necessaria per la richiesta del passaporto, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12. Gli operatori una volta ricevuta la richiesta ne valuteranno, caso per caso, i requisiti per il rilascio urgente del titolo di viaggio”. (ANSA).

Tutto questo per un passaporto. Sappiamo che la responsabilità non è “direttamente” della specifica Questura, ché manca il personale, il sistema è quello che è (basato su sistemi arcaici e che non hanno alternative a bloccarsi) ma non si può escludere che ognuno ci metta il proprio.

Chissà quanto è costato in denaro e risorse umane, arrivare a questa puntigliosa organizzazione. 

Chissà se ogni tanto si fermano, si guardano e si domandano: ma dove siamo arrivati?


Qui il video sul canale YouTube di Aduc
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS