testata ADUC
Monopattini e casco obbligatorio. Tar boccia Firenze… ma perché fare ordinanze che si sa essere illegali in partenza?
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
8 febbraio 2021 18:41
 
Il Tar della Toscana ha bocciato l’ordinanza del Comune di Firenze che imponeva l’obbligo del casco per la guida dei monopattini elettrici. Non avrebbe potuto essere altrimenti, visto che tutti, ma proprio tutti sanno che le norme del codice della strada non le fa un Sindaco ma il Parlamento. Il primo cittadino Dario Nardella aveva evocato contingibilità ed urgenza e si era arrogato il diritto di emettere l’ordinanza e, in questi 8 giorni che la stessa è sopravvissuta, di far fare anche multe ai trasgressori. Ora, con la coda fra le gambe, il Sindaco ci dice che cercherà una “soluzione condivisa” coi gestori dei servizi a noleggio che avevano fatto ricorso al Tar, spendendo anche tanti soldi (avvocati e imposte).

Ma che razza di Sindaco è quello che sa già in partenza di essere nel torto, ma agisce lo stesso, fa discutere a vuoto tutti gli interessati sui media e no, scomoda i giudici, spende i soldi della pubblica amministrazione … che razza di Sindaco è quello che, resosi conto che la propria arroganza di potere non la può utilizzare, fa oggi una proposta che, avrebbe dovuto fare fin dall’inizio? E’ uno che ci prova. Poi, questo Sindaco, non si stupisca se nel non-pagare le imposte, i suoi amministrati fanno anche loro altrettanto, cioè ci provano sperando che lui sia distratto, la stessa distrazione sperata da Nardella per quelli che ha considerato sudditi e non amministrati.

 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori