testata ADUC
Rimborso voucher viaggi. La violenza delle istituzioni contro i consumatori
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
4 maggio 2021 15:45
 
Un emendamento al dl Sostegni approvato oggi in commissione Bilancio e Finanze del Senato prevede che il bonus vacanze sia valido fino alla fine dell’anno, ma nel contempo prevede che i voucher emessi per il rimborso dei viaggi dell’anno scorso, siano validi 24 mesi e non più 18.
A parte il bonus vacanze è innegabile che la beffa dei voucher continua. Non è bastato andare contro il codice civile, contro la normativa Ue, contro le delibere dell’Antitrust e dell’Enac, la protervia non ha limiti. Le passate norme avevano deciso che i viaggiatori erano obbligati a finanziare operatori e strutture turistiche non ricevendo il rimborso dei viaggi non effettuati causa covid, ma evidentemente non era una violenza istituzionale sufficiente, occorreva andare oltre. Arrivati per molti viaggiatori alla scadenza dei 18 mesi, ecco la proroga. Un esempio di come Parlamento e Governo siano contrari agli interessi ai diritti dei consumatori.
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori