testata ADUC
Vaccinati covid oltre il 70%. Ce l’abbiamo fatta? No!
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
3 settembre 2021 13:09
 
Oltre il 70% degli italiani è vaccinato (1 o 2 dosi) e si diffonde un senso di sicurezza e di “ritorno” alla normalità (sono anche tornati a livelli percentuali “normali” gli incidenti stradali, i furti, le violenze di vario tipo, e i consumi sono sulle percentuali altalenanti tipiche). “Ritorno” che implica anche un certo abbassamento del livello individuale di guardia, nonché le tolleranze verso gli inadempienti da parte delle autorità… a parte la super-sorveglianza del green pass, ché è un “giochino” nuovo. E le “esuberanze” degli anti-vax e anti green pass sono più circoscritte, quasi relegate ai social e, come sempre accade nelle minoranze ideologizzate, con la crescita di manifestazioni di “violenza proto-terroristica” (assalti ai centri vaccinali, minacce a personale sanitario, etc).
Tutto nella giusta direzione? No, non va bene. Non si tratta della ricerca di una perfezione (impossibile in ogni dove, soprattutto in regimi democratici), ma del fatto che ancora oggi i non-vaccinati costituiscono un problema per il sistema sanitario e per i vaccinati (che non sono immuni al 100%). I dati di infezioni e ricoveri sono preoccupanti… e siamo alla vigilia dell’autunno, presumibilmente non di grande ostacolo al virus.

Come ci sono altri vaccini obbligatori non contestati, non si capisce perché si deve contestare l'anti-covid. Certo, gli aspetti scientifici... ma lasciamo ragionare gli scienziati con chi ci amministra, che decide di conseguenza. Nell'opinione pubblica è bene che se ne discuta, ma lo Stato non deve decidere in base a quel che dice l'opinione pubblica, bensì in base a ciò che dice la scienza, che al momento sembra tendere verso l'obbligo.
Auspichiamo che la saggezza di chi ci governa prenda (come sembra) questa strada e, soprattutto, non usi forme estreme contro chi si oppone, che va convinto per vincere insieme contro il virus, e non combattuto.
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori