testata ADUC
Tessuto igienizzante contro il coronavirus? Aduc denuncia ad Antitrust
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Redazione
27 agosto 2020 11:17
 
  Un pool di aziende di notevole livello nel tessile, e che dicono di avere l’imprimatur del prestigioso Peter Doherty Institute For Infection and Immunity di Melbourne (Australia), sta raccogliendo fondi per il lancio di un tessuto igienizzante che assicura di eliminare in cinque minuti le infezioni che vi si possono depositare sopra (1).
Il tutto avviene attraverso la piattaforma kickstarter.com. In particolare al link: https://www.kickstarter.com/projects/just5/just5-the-jacket-100-made-of-hygiene-preserving-materials?lang=it
dove il tessuto viene presentato con frasi come queste (nostra traduzione dall’inglese):
"just 5' è la giacca piu' sicura
il primo vestito completamente autoigienizzante
nulla può fermati ora, puoi vivere la tua vita in sicurezza".


A noi è venuto il dubbio che possa essere una pubblicità ingannevole, con una certa dose di pericolosità visto il periodo pandemico che stiamo vivendo. Questo perché, contro i virus, sarebbe bene ascoltare la comunità scientifica e non le aziende di abbigliamento.

Per questo motivo abbiamo chiesto l’intervento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust).

In proposito ricordiamo che in Australia una famosa marca di vestiti è stata recentemente multata per 40.000 dollari per aver venduto "vestiti antivirali".... cosa che sembra sostanzialmente impossibile e piuttosto inutile ché, anche fosse vera, il problema è l'infezione via aerea o toccando oggetti in aree affollate. In proposito, uno scienziato membro dell’Autorità che ha comminato questa multa ha detto: “è come mettersi il casco al gomito; poco importa che il casco sia omologato”

NOTA
1 - Qui il lancio dell’agenzia stampa Ansa:
“Una giacca con un tessuto igienizzante che assicura di eliminare il Coronavirus che puo' trovarsi nelle goccioline di saliva nell'aria che possono depositarsi sulle superfici, entro 5'. E' il prodotto realizzato da 5 aziende d'eccellenza nel settore tessile, HeiQ, 2A spa, Windtex Vagotez, Coats e Sitip che hanno lanciato 'Just5, la giaccia igienizzante' sulla piattaforma di crowdfunding kickstarter.com. Si puo' sostenere il progetto o acquistare la giacca, "Un capo innovativo - spiegano le aziende - con tessuti e cerniere al 100% trattati da HeiQ Viroblock, una tecnica tessile svizzera in grado di distruggere il 99,9% dei virus entro 5', testata e verificata dal Peter Doherty Institute For Infection and Immunity di Melbourne (Australia). Alla giacca igienizzante hanno collaborato l'azienda torinese 2A Spa, per le cerniere, l'inglese Coast ProtectV, per il filo da cucire, la bergamasca Sitip, per i polsini, e la veronese Windtex Vagotex, che lavora un tessuto traspirante, idrorepellente e resistente al vento. Le giacche, per uomo, donna e bambino, sono state disegnate dallo Ied di Torino, scuola di design e moda. "Produciamo cerniere dal 1934, siamo stati i primi in Europa. - spiega Carlo Ilotte, presidente 2ASpa - Negli ultimi tempi ci siamo principalmente dedicati allo sviluppo di soluzioni di ecosostenibilita' ambientale per applicazioni nel settore degli accessori tessili. Ora speriamo di dare il nostro piccolo contributo per mitigare la diffusione della pandemia, con questa nuova linea di chiusure lampo capaci di auto-sanificarsi molto velocemente se contaminate da microrganismi ". : "La cerniera - spiega Gabriele Mosso, direttore generale divisione chiusure Lampo 2A - e' la parte dei nostri capi che tocchiamo piu' spesso durante il giorno e che rischia piu' facilmente di essere contaminata. Per questo motivo abbiamo pensato di sviluppare una cerniera auto-igienizzante. Abbiamo lavorato a stretto contatto con i tecnici HEIQ per mettere a punto gli additivi antivirali e i loro processi di applicazione su tutte le singole parti che compongono la zip. Dopo una profonda indagine tecnica e molte prove, siamo finalmente riusciti a produrre la nostra nuova cerniera Nyshield". (ANSA).

CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori