testata ADUC
Coronavirus, eticità e solidarietà. Un po’ di irriverenza per ricordarci di essere viventi
Scarica e stampa il PDF
L'irriverente di Vincenzo Donvito
4 giugno 2020 14:55
 
  Da più parti si sente l’auspicio che l’esperienza sanitaria e umana, politica, sociale ed economica della pandemia possa portarci ad essere migliori, più buoni, più civici. In tanti lo hanno detto. Quasi nessuno, ovviamente, è passato ai fatti (1). Poi ci sono quelli che, sfruttando il buonismo di maniera, con una spruzzata di altruismo modaiolo, ci aggiungono il proprio.
Esempi? La difficoltà della scelta. I media ne sono pieni.
Noi ne citiamo uno che ci ha particolarmente colpiti.

"Gia' attualmente tante persone, pur non essendoci l'obbligo, stanno arrivando in Sardegna con un certificato di avvenuta esecuzione del test che attesta la negativita' al coronavirus. Questo perche' la nostra isola, oltre ad essere una meta ambita in tutto il mondo, e' anche amata. E chi ama la Sardegna ha un approccio etico e solidale che cerca di preservare quello che e' stato fatto in termini di contenimento del virus". Cosi' il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, in collegamento questa mattina con gli studi Mediaset di Mattino Cinque.

Facendo un bagno (Sardegna…) di realismo, il primo commento a volo: “Aspettiamo l'approccio etico e solidale del popolo dei ferianti d'agosto…”.

Nello specifico il presidente Solinas sta parlando a quei quattro gatti che hanno fatto il tampone (oppure a lui risultano altri test in voga?), quindi negativi in quel momento ma soggetti ad infezione un secondo dopo che son usciti dal laboratorio medico dove sono andati. Ma dirlo fa molto figo; se poi a ragion veduta e non per ignoranza.. si rasenta la violazione di condotta istituzionale che dovrebbero rispettare i membri del club dei presidenti di Regione. Un club di soli 20 membri, ma di peso notevole dopo che i confini delle loro giurisdizioni sono diventati patrimonio della cultura e della politica nazionale.

1 – qui un esempio sui prezzi
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
L'IRRIVERENTE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori