testata ADUC
Infezioni, reliquie di un santo e istituzioni. Sen. Casellati, la nostra numero due dello Stato
Scarica e stampa il PDF
L'irriverente di Vincenzo Donvito
14 giugno 2020 9:45
 
 Apprendiamo che la presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, seconda carica dello Stato, ieri ha volato su un elicottero dell’Esercito in una sorta di processione che ha portato Sant’Antonio da Padova sui cieli dei Paesi più martoriati dalla pandemia di Covid-19.
Quindi i soldi dello Stato sono stati utilizzati per portare tra i cieli un messaggio religioso che dovrebbe aiutare i malati e i depressi, economicamente e psicologicamente, da tutto quello che sta accadendo.
Il mezzo utilizzato, l’elicottero, dovrebbe farci intendere che la modernità è all’altezza della situazione. A noi la presidente del Senato è sembrata come quegli sciamani che vanno, tribù per tribù, a portare il sacro messaggio per aiutare i colpiti da, per esempio, infezione da acqua non potabile o gravidanza difficile. E se agli amuleti con denti di qualche animale portati al collo dallo sciamano amazzonico facciamo il paragone coi gioielli al collo e ai polsi della sen.Casellati, non ci sembra di fare violenza a nessuno. Anzi, crediamo di essere politically correct, in quanto anti-razzisti d’ordinanza. Abbiamo una Casellati/presidente come lo sciamano/guida spirituale della tribù dalle parti di Manaus.
L’unica osservazione che ci sorge è che, come lo sciamano è mantenuto in vita dai soldi della sua tribù, altrettanto avviene per la nostra presidente del Senato coi soldi dei contribuenti. Quei contribuenti italiani che, per esempio, stanno ancora aspettando la cassa integrazione o i 600 euro o che hanno rotto la ruota della bicicletta nella buca che hanno preso in città, buca non riparata perché non ci sono soldi in Comune. Così come i contribuenti della tribù sulle rive del Rio delle Amazzoni, che versano i loro doni per la guida spirituale.

Forse sarebbe il caso che la sen.Casellati andasse a pregare nella parrocchia sotto casa sua, a sue spese? Oppure non abbiamo capito nulla
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
L'IRRIVERENTE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori