testata ADUC
L’irriverente. Turisti stranieri vandali a Roma e non solo. Di chi è la responsabilità?
Scarica e stampa il PDF
L'irriverente di Vincenzo Donvito
7 giugno 2019 12:48
 
  In gergo si dice: figura di merda!! Che è quella crediamo abbia fatto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, che stamane ha annunciato di aver scritto agli ambasciatori di vari Paesi per “segnalare le condotte dei loro concittadini che hanno causato danni al nostro patrimonio o che sono stati protagonisti di condotte vietate come i bagni nelle fontane” (1).
E’ noto, immaginiamo anche al volgo che ha eletto la Sindaca della nostra capitale, che gli ambasciatori di un Paese rispondono all’estero del comportamento dei loro concittadini....
Ci aspettiamo, a questo punto, l’istituzione di uno speciale sportello negli uffici del Comune della capitale, dove i funzionari dell’ambasciata Usa, Giappone, Francia, Cina, Germania, Svizzera, Spagna, Canada, Gran Bretagna, etc potranno espletare le pratiche per autorizzare le loro ronde che, ben distinte ed individuabili per l’uso dei colori e delle effigi delle specifiche bandiere nazionali, gireranno per strade e siti archeologici della capitale al fine di individuare questi comportamenti lesivi del decoro; dopodiché, muniti anche di specifiche autorizzazioni per il porto d’armi e di strumenti atti a dirimere le contese in questioni di ordine pubblico (tipo manette e pistole elettriche/laser immobilizzanti), preleveranno i propri vandali e li porteranno nelle segrete delle proprie ambasciate, in attesa di riportarli in patria e, solo lì, perché non potrebbero “punirli” altrimenti, multarli in base alle loro norme nazionali, magari rilasciando una percentuale di questa multa all’amministrazione capitolina ché ha concesso loro quest’opera di pulizia.
Voci attendibili dei nostri corridoi ci fanno sapere che il ministro dell’Interno, dopo l’exploit con le zone rosse nella città di Firenze che lui ha portato come esempio da seguire in tutta Italia (2),… il ministro dell’Interno (quello che ha sessanta milioni di figlioli da sfamare...) stia già dando disposizioni ai suoi prefetti che obblighino tutti i Sindaci delle città turistiche italiane (quinti tutte le città e i paesi e paeselli) a scrivere altrettanta missiva alle ambasciate (l’unione fa la forza), nonché ai consolati, inclusi quelli onorari.
E’ evidente che noi irriverenti ci siamo fatti prendere la mano per cercare di “giocare di fantasia” su questo invio di missive della Sindaca romana. Comunque, la figura di merda rimane tutta. E il problema – sì, proprio un problema – non è che questa figura la fa solo la signora Raggi, ma anche tutti i romani e gli italiani e - oltre il nostro continente – gli europei. Poi ci sarebbero anche tutti gli umani… ma questo è un altro discorso…..

1 - https://www.aduc.it/notizia/turisti+vandali+sindaca+roma+scrive+ambasciatori_135841.php
2 - https://www.aduc.it/comunicato/zone+rosse+firenze+viminale+impugna+sentenza+tar_29629.php
 
 
 
L'IRRIVERENTE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori