testata ADUC
 USA - USA - L’aborto non è un diritto. Corte Suprema
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
24 giugno 2022 17:17
 
 La Corte Suprema oggi 24 giugno ha ribaltato la storica sentenza Roe v. Wade, che ha stabilito il diritto costituzionale all'aborto negli Stati Uniti sin dal 1973. La controversa ma attesa sentenza conferisce ai singoli stati il potere di stabilire le proprie leggi sull'aborto senza preoccuparsi di entrare in conflitto con la sentenza, che per quasi mezzo secolo aveva consentito l'aborto entro 24 settimane di gravidanza. Quasi la metà degli stati dovrebbe mettere al bando o limitare severamente l'aborto a seguito della decisione della Corte Suprema. Altri stati prevedono di mantenere regole più liberali nel regolare l'interruzione delle gravidanze. "La Costituzione non conferisce il diritto all'aborto; Roe e Casey vengono annullati; e l'autorità di regolamentare l'aborto viene restituita al popolo e ai suoi rappresentanti eletti", si legge nel parere reso pubblico e scritto dal giudice Samuel Alito. In maggio una fuga di notizie sull'orientamento favorevole della Corte al ribaltamento della sentenza aveva suscitato shock in tutto il paese e galvanizzato attivisti su entrambi i lati del dibattito.
(Askanews)

 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS