testata ADUC
 U.E. - U.E. - Italia Paese più euroscettico. Eurobarometro
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
12 luglio 2019 15:17
 
L'Italia si conferma il paese più euroscettico nell'Unione europea secondo quanto emerge dall'ultimo Eurobarometro, il primo dopo le elezioni europee. Solo il 42% dei cittadini italiani ritiene che la permanenza dell'Italia nella Ue abbia degli effetti positivi per il paese, un dato in leggera crescita (+1%) rispetto al sondaggio precedente, ma in netto contrasto con la media europea: il 68% dei cittadini europei considerano positivamente la permanenza nell'Unione europea. Inoltre solo il 38% degli italiani ritiene che la propria voce conti in Europa, a fronte di una media europea del 56%. In controtendenza rispetto alla maggior parte dei paesi europei, l'affluenza alle urne alle elezioni europee degli italiani è diminuita di due punti (55%) rispetto alla tornata del 2014.Più euro-entusiasti degli italiani sono stati anche i britannici che stanno per lasciare l'Unione dopo il referendum sulla Brexit, secondo il sondaggio il 59% dei britannici ritiene che la permanenza nell'Ue abbia avuto un impatto benefico nel paese. Il paese dove l'indice di gradimento dell'Unione è più alto è Lituania con il 91%, segue l'Irlanda con l'89% e l'Estonia con l''87%. Il 78% dei tedeschi, il 61% dei francesi e il 72% degli spagnoli, considera la permanenza nella Ue un fatto positivo.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori