testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Spaccio. Divieto di transito alle bici sui marciapiedi
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
2 ottobre 2018 16:00
 
Il divieto di andare in bicicletta sul marciapiede la cui violazione comporta il sequestro del mezzo. Questo per contrastare il fenomeno dello spaccio in centro a Bergamo in cui la stessa bicicletta e' spesso usata da pusher e acquirenti. Punta al contrasto dello spaccio la singolare ordinanza che e' scattata da oggi nelle vie Bonomelli, Quarenghi, Paglia e Paleocapa, nella citta' orobica. Si tratta di una sperimentazione del Comune, che durera' due mesi, durante i quali sara' vietato il transito in bicicletta sui marciapiedi della zona "creando intralcio al flusso pedonale e pericolo per l'incolumita' pubblica". Le conseguenze sono pesanti: fino il sequestro cautelativo della bicicletta e a una multa da 50 a 500 euro, con la facolta' per il trasgressore di estinguerla con il pagamento in misura ridotta di 'soli' 200 euro. "Riteniamo che questo divieto possa essere uno strumento in piu' per aiutare la polizia locale e le altre forze dell'ordine", rileva l'assessore alla Sicurezza Sergio Gandi. 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori