testata ADUC
 USA - USA - Azione collettiva contro Microsoft per sospetto spionaggio a danno degli utenti
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 settembre 2009 11:36
 
Microsoft deve affrontare un'azione collettiva, inoltrata a fine agosto a un tribunale distrettuale nello Stato di Washington. Electronista riferisce che la class action riguarda il programma Windows Genuine Advantage (WGA), che avrebbe spiato gli utenti e "inviato informazioni riconducibili a singole persone". I ricorrenti reclamano un indennizzo di almeno 5 milioni di dollari. Il programma WGA serve ai sistemi operativi Windows 2000 e Windows XP per identificare eventuali copie illegali dei sistemi, e se WGA rileva una versione priva di licenza, molti aggiornamenti vengono chiusi. Microsoft sostiene che quest'operazione non comporta nessun trasferimento di dati personali, ma i denuncianti sostengono che vengono in continuazione trasmesse informazioni tramite l'indirizzo IP del computer. 
 
 
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori