testata ADUC
Canada. Il Quebec verso l'apertura di stanze del consumo
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Katia Moscano
7 giugno 2008 0:00
 
Tony Clement, ministro della Salute federale, ha dichiarato che il Governo probabilmente non si opporra' alle "stanze del consumo" nel Quebec, ma si appellera' contro la sentenza che consente nella British Columbia l'installazione di ulteriori strutture (simili all'Insite).

"E' un problema che dobbiamo discutere con la Provincia. Non e' stata ancora presa una decisione", ha risposto Clement alla domanda sulla possibile apertura anche in Quebec di una struttura simile all'Insite di Vancouver. "Sono obbligato a considerare ogni situazione a se'. Come ministro sono obbligato a cio'".

Il ministro della Salute del Quebec Philippe Couillard ha recentemente dichiarato che il Governo provinciale sta considerando la possibilita' di aprire strutture simili all'Insite, ossia luoghi dove i tossicodipendenti possano iniettarsi le droghe sotto la supervisione medica. Il Quebec vorrebbe inoltre offrire programmi di scambi delle siringhe pulite e quelli per aiutare i tossicodipendenti che ne facciano richiesta a disintossicarsi.

"E' una possibilita' che dovra' essere valutata, tra le altre disponibili", ha dichiarato Claude Gagnon, portavoce del ministro della Sanita', il quale ha continuato dicendo che e' troppo presto per decidere quante di queste strutture saranno costeuite e dove.

I commenti del ministro Clement hanno stupito alcuni residenti nella British Columbia. "Se l'Insite e' giusto per il Quebec, come e' possibile che non lo sia per la British Columbia", ha dichiarato Allan Lowe, sindaco di Victoria, citta' che cerca da diversi anni di aprire tre strutture per lo scambio di siringhe. Lowe ha dichiarato di essere "felice" che il ministro Clement sia disposto a dialogare con il collega del Quebec, ma spera che sia diposto a parlare anche con George Abbott, ministro provinciale della British Columbia. "Cosa e' giusto per il ministro di una Provincia deve essere giusta anche per quello di un'altra", conclude Lowe.

Anche il sindaco di Vancouver, Sam Sullivan, e' lieto delle dichiarazioni di Clement.
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori