testata ADUC
Compendium Value: la Consob segnala l'assenza di autorizzazioni dopo esposto dell'Aduc
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Anna D'Antuono
21 maggio 2018 7:54
 
  Nalla newsletter settimanale "Consob Informa" numero 19 di lunedi scorso, 14 maggio, è apparso un avviso con cui la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala che la Compendium Value Limited con sede a Londra e sede secondaria a Roma, non è autorizzata ad offrire fuori sede strumenti finanziari.

La segnalazione proviene a seguito di un esposto che l'Aduc presentò giusto due anni fa, il 3 maggio del 2016.

Scrivevamo
Dalla brochure e dalla descrizione nel sito web, non molto dettagliate nonostante siano rivolte a professionisti, si arriva a comprendere che si tratta di contratti di associazione in partecipazione o simili ed incentrati nei settori dell'oro, delle pietre preziose e delle materie prime.
(...)
Si parla di protezione del capitale, ma in un'altra sezione si afferma che vi sono rischi correlati a investimenti internazionali e globali (specialmente in mercati in via di sviluppo), a investimenti in società di piccole dimensioni limitate ad un unico settore di business.
I contratti di associazione in partecipazione o analoghi rientrano a pieno titolo nella categoria dei prodotti finanziari, come previsto dal Testo Unico della Finanza all'articolo 1, comma 1, lettera u;
(...)
In questi casi, per vendere al pubblico occorre seguire tutte le regole di legge, in primis prospetto informativo autorizzato dalla Consob e promotori finanziati abilitati.


Nel corso di questi due anni, abbiamo ricevuto per ben due volte da parte della Compendium Value Limited una diffida, notificata tramite Ufficiale Giudiziario, a rimuovere l'articolo dal nostro sito internet. Entrambe le volte abbiamo risposto che non ne vedevamo il motivo, invitando Compendium Value Limited ad inviarci una loro replica che avremmo prontamente pubblicato, ma ciò non è accaduto.

La Consob ha impiegato molto tempo per concludere l'istruttoria. Il motivo è di sicuro da ricercare nell'opacità dell'offerta condotta da Compendium Value Limited e nel fatto che questa veniva proposta ai potenziali venditori mediante incontri che non erano pubblicizzati ma che prevedevano la partecipazione dietro invito. Da qui i due anni trascorsi, me anche fossero state appena due settimane, il discorso principe è sempre quello della prevenzione, evitando di dare ascolto ad offerte poco chiare, prive di prospetto informativo e pure provenienti da soggetti non abilitati.

 
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori