testata ADUC
La guaritrice e la stampa
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Giuseppe Parisi, medico
16 maggio 2008 0:00
 
Il caso di cronaca della morte della ragazzina sedicenne malata di diabete, ha smascherato, ancora una volta, la italiana dis-informazione e la impreparazione della gente alla tutela dei propri diritti, anche quelli piu' elementari.
La malafede dell'informazione cronistica di una stampa alla deriva, quando ha stratirato, ha bollato la guaritrice quale "omeopata".
Abbiamo atteso qualche ora, ma era come pensavamo, la guaritrice americana con studio a Milano, Udine ed in Friuli, non e' medico, e pertanto non e' nemmeno omeopata.
L'omeopatia e' una scienza, ed il medico omeopata e' un professionista a tutti gli effetti.
A nessun medico verrebbe mai in mente di sospendere l'insulina con quel tipo di patologia che aveva colpito la povera, disgraziata, giovanissima ragazza.
Interrompere l'unica terapia che poteva tenere in vita la ragazzina, ha voluto dire che la guaritrice non conosce le elementari regole di fisiologia, di patologia e di clinica, ma ovviamente non puo' e non deve conoscerle, come non dovrebbe nemmeno visitare e prendere parcelle.
Un monito ai genitori, che dovevano prima di mettere in mani sconosciute la loro cara figlia, quanto meno chiedere all'ordine provinciale dei medici, per "smascherare" la guaritrice, tenendo presente che, oltremodo da diversi anni, tutti gli ordini dei medici hanno attivato una lista speciale dei medici esperti in Medicine Naturali, cosi' che possono esercitarla solo coloro i quali hanno raggiunto e superato specifici percorsi di formazione.
Quelli che chiamano "alternative" la medicina naturale, continuano ad essere anche loro in cattiva fede.
Le medicine naturali vengono chiamate alternative, per convivenza e connivenza con il malaffare di coloro i quali producono il farmaco chimico ed i vaccini.
Noi preferiamo chiamarla medicina complementare, perche' non e' alternativa, ma sinergicamente complementare alla medicina ufficiale ed alle necessita' biologiche dell'uomo.
Sovente il medico esperto le usa in combinazione con la medicina ufficiale, con risultati che superano ogni attesa.
L'Italia e' malata di disinformazione, c'e' un giornalismo arido e in malafede.
La ragazzina, come la sua famiglia, sono loro vittime.

P.S.
Le "guaritrici" dei giornalisti, in Italia si chiamano semplicemente Naturopati. In Italia ci sono ottime scuole di formazione che preparano Naturopati che si occupano di offrire consigli sullo stile di vita e sulla alimentazione, non prescrivono farmaci, non interrompono terapie prescritte dal medico.
L'Omeopatia e' una disciplina che in Italia puo' essere praticata solo dal medico e che, da qualche anno a questa parte, solo dopo un peculiare iter formativo.
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori