testata ADUC
Mutui immobiliari. Aiuti dello Stato per chi non ce la fa. Nuova scheda pratica
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
20 agosto 2010 19:35
 
  Il prossimo 2 settembre entrera' in vigore il decreto del ministero dell'Economia (1) che ha finalmente dato attuazione alla norma che consente di ottenere la sospensione delle rate dei mutui prima casa per le quali si possa dimostrare che non si e' in grado di far fronte.
Un decreto attesissimo, arrivato con un ritardo di piu' di due anni. La norma che ne aveva annunciato l'emissione e che aveva introdotto l'agevolazione costituendo un "fondo di solidarieta'", infatti, e' la Finanziaria del 2008 (2).
Per capire come funziona il nostro Parlamento e come il Governo rispetta le proprie leggi, e' utile ricordare alcune nostre iniziative in merito.
A luglio del 2008, grazie alla sen. Donatella Poretti, avevamo fatto presentare un emendamento al decreto fiscale dell'epoca (dl 93/08) perche' il ministero provvedesse all'emanazione del decreto entro 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione (126/2008). L'emendamento non fu accolto. A ottobre sempre di quell'anno abbiamo risollecitato il ministro Giulio Tremonti e siamo stati ignorati. L'anno dopo, nel 2009, nella conversione in legge del successivo decreto fiscale (quello di fine anno, Dl 185/08) apparve un comma (art.2 comma 5 sexies) che annunciava l'arrivo del decreto entro il 29 Marzo 2009... data che non fu rispettata.
Siamo arrivati ad oggi dopo che, nel frattempo, l'Abi ha siglato un accordo con alcuni istituti perche', a partire dal 1 febbraio 2010, si prestassero volontariamente alla sospensione delle rate dei mutui in presenza di difficolta' documentate del mutuatario (5). Accordo tutt'ora in vigore a cui si aggiunge il nuovo decreto che, invece, obbliga le banche ad uniformarvisi.
Per aiutare i risparmiatori, abbiamo approntato una scheda pratica: “Mutui per la casa di abitazione: chi puo' ottenere la sospensione delle rate e come”. A cura di Rita Sabelli, responsabile dell'associazione per l'aggiornamento normativo- e' consultabile a questo link.
Una “curiosita'”: il link fornito dal ministero per tutte le informazioni non e' ancora attivo (www.dt.tesoro.it/fondomutuiprimacasa) anche se mancano pochi giorni all'entrata in vigore del decreto.
Curiosita' che rende quindi importante la scheda pratica da noi redatta, perche', chi ne avesse bisogno, possa essere pronto subito per ottenere questi benefici creditizi.

(1) n.132 del 21/6/2010 (GU del 18/8/2010)
(2) legge 244/07 art.2 commi dal 475 al 480
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori