testata ADUC
Per un'Europa desiderabile
Scarica e stampa il PDF
Stati uniti d'europa di Redazione
6 aprile 2019 8:17
 
E' uscito il quaderno "Pro Europa", realizzato dalla Fondazione Alexander Langer in collaborazione con Una città.
Lo si può sfogliare qui.
http://www.unacitta.it/flip/proeuropa


L'abbiamo intitolato "Pro Europa" in ricordo dell'omonima associazione creata da Alexander Langer per sostenere le "buone ragioni" di una scelta europea.
Daniel Cohn Bendit, a partire dalla sua biografia, ci parla di cosa l’Europa abbia significato per la sua generazione e del perché sia oggi giusto impegnarsi per la costruzione di una vera democrazia sovranazionale.
Alyn Smith, Judith Sargentini e Roza Thun, europarlamentari, affrontano il problema del deficit democratico nel processo della Brexit, in particolare per la Scozia, e quello del rischio di un arretramento nel campo dei diritti civili nei paesi centro-orientali e non solo. Di un’Agenda per i diritti fondamentali in Europa ci parla Francesco Palermo.
Paolo Bergamaschi ci spiega i limiti di una politica estera e di sicurezza le cui competenze restano nelle mani degli stati nazionali, ma anche la forza di attrazione di quello che resta il più grande progetto di pace della storia dell’umanità.

Sulla sfida dell’immigrazione, su cui forse si gioca il futuro dell’Unione europea, Alessandro Cavalli ci spiega perché non si può ridurre tutto a un problema di buoni e di cattivi sentimenti, di generosa apertura e di chiusura egoistica; ??e dell'inevitabilità, forse, di porre delle soglie; mentre Ferruccio Pastore ci parla delle difficoltà dell’Europa alle prese con la “crisi dei rifugiati”.

Giovanni Damiani ripercorre le tante e cruciali azioni messe in campo dall’Ue nel campo ambientale, mentre Françoise Bonnet approfondisce il tema specifico della gestione dei rifiuti.

Giuseppe Bronzini ci spiega cos’è il Pilastro sociale europeo lanciato nel 2017 e Marco Cilento, del sindacato europeo, ci ricorda perché l’Europa è importante per i lavoratori, la loro libertà e i loro diritti.
Infine, Franco Praussello, nello spiegare come l’unione monetaria, in assenza di politiche fiscali, rischi di rimanere un processo incompiuto, auspica un progresso sulla via dell’integrazione politica all’insegna del motto “no taxation without representation”.

Nel quaderno poi si può leggere il programma redatto da Langer per le elezioni europee del 1994, ancora di grande attualità per i temi affrontati, assieme a un suo pezzo sull'antirazzismo e su "una vita semplice".
 
 
STATI UNITI D'EUROPA IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori