testata ADUC
Stati Uniti d'Europa. Approvato il Piano, ora viene il bello
Scarica e stampa il PDF
Stati uniti d'europa di Primo Mastrantoni
23 giugno 2021 12:45
 
  Approvato dalla Commissione europea il Pnrr, il Piano nazionale per la ripresa e la resilienza.

In arrivo i primi fondi per 24,9 miliardi dei 191,5 previsti; di questi 68,9 sono sussidi, a fondo perduto, e 122,6 prestiti.
Il Piano, circa 600 pagine, prevede 190 misure che dovranno essere messe in cantiere entro il 2026. La condizione per avere i successivi fondi è legata all'attuazione del programma  che ha scadenze precise: se non si realizza, si ferma l'erogazione di sussidi e prestiti.

Insomma, dalle parole ai fatti.

Il primo scoglio da superare sarà la riforma della giustizia, penale, civile e fiscale, e qui già si intravvedono resistenze da parte del M5S, per cui i referendum sulla giustizia sono indispensabili per evitare che i fondi europei si blocchino sul nascere.
L'altro scoglio è la legge sulla concorrenza, a cadenza annuale, che adegui i vari settori economici e sociali alle esigenze della concorrenza. Sono in gioco le concessioni nella gestione dei rifiuti e dei trasporti locali, ora saldamente in mano ai Comuni e alle Regioni. Smantellare le municipalizzate e i consorzi dei trasporti regionali è un obiettivo fondamentale per garantire efficienza e razionalità al settore, ma le resistenze politico-sindacal-clientelari saranno fortissime.
Ora, viene il bello che sarebbe una Italia libera da lacci e laccioli che l'hanno costretta a vivacchiare economicamente e sprofondare  nella voragine del debito pubblico.
Si inizia. A mesi i primi risultati.
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
STATI UNITI D'EUROPA IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori