testata ADUC
Vita da cani. In compagnia durante la quarantena
Scarica e stampa il PDF
Vita da cani di Redazione
25 gennaio 2021 14:02
 
Trascorrere la quarantena con il proprio amico peloso rende l’isolamento più leggero e riduce lo stress da separazione per entrambi. In Cina, a Shanghai, un recente provvedimento consente alle persone di portare con sé anche gli animali domestici nei luoghi stabiliti per la quarantena da Covid-19.  Il provvedimento delle autorità ha raccolto diversi elogi tra gli utenti della rete. Dopo la segnalazione di 3 casi positivi, la settimana scorsa nella metropoli cinese un quartiere è stato isolato e alcune persone sono state trasferite in una serie di alberghi per trascorrere 14 giorni isolati in quarantena. Su Internet è diventato virale un video che mostra un residente con in braccio un cane e un bagaglio mentre sale su un autobus diretto al “covid hotel”.

“Quando si tratta di cani o gatti, i proprietari di animali domestici si preoccupano molto”, ha scritto un utente online. “È bene che siano isolati insieme”. Secondo Liu Jinwen, responsabile di una piattaforma locale per la protezione degli animali domestici a Shanghai, la misura ha risolto il problema dei proprietari costretti a separarsi dai propri animali una volta partiti per i luoghi stabiliti per la quarantena. L’anno scorso, alcuni proprietari si rivolgevano ai propri amici o ai centri di assistenza chiedendo loro di prendersi cura dei propri animali domestici una volta posti in isolamento. E sul web c’era chi si offriva di occuparsi degli animali rimasti soli a casa.
(da IlSole24Ore)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
VITA DA CANI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori