testata ADUC
Vita da cani. E' nato un labrador verde
Scarica e stampa il PDF
Vita da cani di Redazione
2 novembre 2020 7:55
 
 Un cane tutto verde, ma non si tratta né di un cartone animato né di uno scherzo. Il cucciolo di Labrador venuto al mondo venerdì scorso nell’azienda agricola dei pattadesi Giannangelo Liperi e Cristian Mallocci, in località Palu ‘e Carru (Oschiri), ha il pelo verde ed è diverso dagli altri quattro fratellini.

«Quando sono andato a vedere come stava la cagna ho notato che aveva partorito ma uno dei cuccioli aveva un colore insolito: era verde – ha detto Cristian –. A quel punto sono andato dal mio compagno di lavoro Giannangelo, impegnato in altre faccende nell’azienda e ho esordito: “Hai mai visto un cane alieno?”Lui è rimasto stupito e così siamo andati insieme a vedere il piccolo di Labrador e la prima debole supposizione è stata: “La cagna ha forse partorito sull’erba?”Ma una volta preso il cuccioletto tra le mani abbiamo capito che era colore del suo pelo, era davvero verde. Non credevamo ai nostri occhi. Non riuscivamo a capire cosa fosse successo e così abbiamo cercato di documentarci su internet scoprendo che il raro evento è del tutto naturale».
In effetti la nascita di cani verdi si verifica nei Labrador a causa della biliverdina, una sostanza che si mescola al liquido amniotico della madre durante il parto. Pare che la sostanza colorante venga assunta dal cucciolo più debole.
 «Il piccolo Pistacchio, così lo abbiamo chiamato in onore al suo colore, sta bene e cresce a vista d’occhio come gli altri cuccioli – ha spiegato Cristian –. Pistacchio è diventato già la mascotte della campagna e ha attirato l’attenzione dei nostri figli che lo hanno visto in fotografia».

Il colore del manto di Pistacchio andrà pian piano scomparendo lasciando spazio al suo naturale colore beige. Al mondo si registrano altri casi di cuccioli di labrador nati con quella insolita colorazione e che sono stati “battezzati” Hulk, Shrek, ET e altri bizzarri nomi che ricordano il colore verde.

La Wonderful® Pistachios ha annunciato l'intenzione di donare un sacchetto dei suoi pistacchi a tutti i residenti di Pattada.

(da un articolo di Elena Corveddu su La Nuova Sardegna del 14 ottobre)
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
VITA DA CANI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori