testata ADUC
Vita da cani. E se i cani sanno contare?
Scarica e stampa il PDF
Vita da cani di Redazione
21 dicembre 2019 17:41
 
 Nel senso comune, non è certo che i cani possano contare. Tuttavia, sono in grado di elaborare le quantità digitali di base in modo naturale, senza la necessità di apprenderlo, sulla base di regioni neuronali ben definite. Le stesse che sono sensibili ai numeri nell'uomo. Questa è la conclusione del lavoro svolto dai ricercatori della Emory University (Stati Uniti).

L'imaging a risonanza magnetica funzionale (fMRI) del cervello dei cani ha effettivamente dimostrato che la corteccia parietotemporale risponde alle differenze nel numero di punti lampeggiati su uno schermo. Tuttavia, nell'uomo, il sistema di numerazione approssimativo - che consente di stimare rapidamente una quantità di oggetti in una scena -, presente anche nella prima infanzia, si trova anche nella corteccia parietale.
Questa sensibilità di base alle informazioni digitali, nota come numerazione, non si basa sul pensiero o sull'addestramento simbolico e sembra essere diffusa in tutto il regno animale. Tuttavia, fino ad oggi, gran parte della ricerca sui non umani ha comportato un addestramento intensivo alla materia.

"Comprendere i meccanismi neuronali - sia nell'uomo che tra le specie - ci dà un'idea di come il nostro cervello si è evoluto nel tempo e di come funziona ora", afferma Stella Lourenco, professore di psicologia alla Emory University. E questi ultimi risultati suggeriscono che un meccanismo neurale comune è stato profondamente preservato attraverso l'evoluzione dei mammiferi. Cosa che potrebbe un giorno portare ad applicazioni pratiche come il trattamento delle anomalie cerebrali o il miglioramento dei sistemi di intelligenza artificiale.

(articolo di Nathalie Mayer pubblicato su Futura-Sciences del 20/12/2019)


https://youtu.be/GwBbMLdm75o???????

 
 
VITA DA CANI IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori