testata ADUC
Non fare - L'elogio
Scarica e stampa il PDF
La pulce nell'orecchio di Annapaola Laldi
31 marzo 2020 15:38
 
 Un paio di giorni fa, una amica, che aveva letto le mie noterelle sull’omaggio di Bamberg all’Italia, mi ha segnalato un brevissimo scritto di Mao Valpiana, direttore del mensile “Azione nonviolenta”, che  risale al 13 marzo e si intitola NON FARE. Elogio
Lo ripropongo qui, perché a me ha dato molto.
Per quanto mi riguarda, non penso che si tratti di cancellare del tutto le relazioni e di non rallegrarsi di gesti di sostegno e condivisione ricevuti e inviati, ma, proprio per non sprecare questa occasione unica di conoscenza di noi stessi, è anche necessario riservare gran parte del tempo “ritrovato” alla meditazione sulla necessaria alternativa ai nostri comportamenti. E, invece del fare, a cui siamo stati comunemente istruiti da generazioni, soffermarci, appunto sul non fare, sull’astensione/astinenza da azioni e gesti che, ormai lo tocchiamo con mano, sono (stati) altamente distruttivi per l’umanità e il Pianeta. Non è difficile. Basta fare il primo passo e stare a vedere cosa succede. L’eventuale noia iniziale non spaventi. Anche la noia è utile.
[Riporto lo scritto così com’è. Le sottolineature sono quelle dell’autore]

 
"NON FARE. Elogio
I social sono pieni di inviti a fare azioni collettive: suonare sui balconi, cantare la stessa canzone alla stessa ora, guardare serie tivù, consigli di film, video da far girare, addirittura flash mob virtuali
Dopo due giorni c’è già l’astinenza da massa, la mancanza della folla.
Pare impossibile dover rinunciare al vedo gente, faccio cose. La vita domestica forzatamente solitaria potrebbe invece essere un’occasione per scoprire la saggezza del non-fare. Non fare niente, liberare la mente, stare in silenzio, ascoltare solo il proprio respiro, stare con se stessi. È difficile, frastornati come siamo da una connessione continua col mondo intero.
Non fare il male, non inquinare, non bestemmiare (oltraggiare il sacro): è dalle non-azioni che viene il bene, il bello, il buono.
“Non fare nulla è meglio che essere occupati a fare nulla” (Lao Tzu).
 
P.S. Potevo non scrivere questa nota, ma per Azione nonviolenta in rete faccio volentieri un’eccezione.
 
[Mao Valpiana]"
 
Chi vuole accedere alla rivista “Azione nonviolenta” clicchi qui
 
 
LA PULCE NELL'ORECCHIO IN EVIDENZA
 
AVVERTENZE. Quotidiano dell'Aduc registrato al Tribunale di Firenze n. 5761/10.
Direttore Domenico Murrone
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori